NEUROSTIMOLAZIONE GANGLIARE

NEUROSTIMOLAZIONE GANGLIARE2018-05-17T13:08:22+00:00

Project Description

ACCUSTIM – E

Dispositivi Mininvasivi per la Neurostimolazione Gangliare

La linea di sistemi ACCUSTIM-E è specifica per il trattamento di patologie neurologiche trattabili con neurostimolazione dei gangli delle radici nervose spinali. I sistemi ACCUSTIM-E sono composti da un neurostimolatore esterno e da un elettrocatetere (E-CATH) appositamente realizzato per accessi percutanei interlaminari o intraforaminali.

 Gli stimolatori ACCUSTIM-E sono stimolatori MONOUSO, concepiti e per poter eseguire trattamenti più sempliciveloci ed efficienti. Sono di piccole dimensioni e permettono, utilizzati con gli elettrocateteri E-CATH, la realizzazione di impianti assolutamente mininvasivi e portabili in modo da permettere, per molte indicazioni cliniche, l’applicazione di trattamenti continuativi.

Gli elettrocateteri E-CATH sono sottili elettrodi bipolari di 0,9mm di sezione utilizzati per eseguire i trattamenti di neuro-stimolazione dei gangli spinali, attraverso accessi percutanei interlaminari o intraforaminali.

Gli introduttori spinali inclusi nel sistema sono customizzati e permettono di eseguire le procedure di accesso e di inserimento del catetere con la massima sicurezza possibile.

Questi elettrocateteri sono inoltre provvisti di lume infusionale per poter abbinare, durante i giorni di terapia, alla stimolazione elettrica, anche il trattamento farmacologico direttamente nella zona trattata.

Una volta posizionato l’elettrocatetere, lo stimolatore ACCUSTIM-E genera una serie di impulsi elettrici che stimolano la struttura nervosa selezionata. Quando il catetere è posizionato in un’area sufficientemente vicina al nervo bersaglio, gli impulsi elettrici provocano leggere contrazioni muscolari e parestesie a seconda delle fibre nervose afferenti (motorie e/o sensoriali) e dal tipo di stimolazione eseguita.

Lo stimolatore ACCUSTIM-E consente di personalizzare tutti i parametri fisici che caratterizzano l’impulso elettrico, permettendo di ottimizzare la stimolazione in relazione all’indicazione, al tipo di trattamento che si vuole eseguire e ai feedback del paziente.

All’interno di ogni kit Accustim-E sono presenti tutti gli accessori per poter eseguire il trattamento di stimolazione gangliare.

Kit Accustim-E

  • Uno stimolatore monouso Accustim-E;
  • Un cavetto di connessione con l’elettrocatetere E-Cath;
  • Una guida di riferimento;
  • Una guida rapida;
  • Un elettrocatetere E-Cath in dobbia confezione sterile;
  • Un introduttore 16Ga con cannula Peel-away inclusa;
  • Un kit di introduzione addizionale per accessi con tecnica Seldinger;
  • Un cerotto sterile trasparente specifico per accessi percutanei;
  • Un cerotto per il fissaggio del connettore dell’elettrocatetere.

Elettrocatetere E-Cath

E-CATH è un elettrocatetere bipolare. La sua sezione è di soli 3Fr (0.9mm) con un segmento operativo di 40cm; È inoltre provvisto di lume infusionale per permettere di abbinare alla terapia elettrica eventualmente anche quella farmacologica, con iniezione di farmaci durante la terapia.

Le sue ridotte dimensioni lo rendono inoltre adatto, abbinato con lo stimolatore Accustim-P con il quale è compatibile, per l’applicazioni di stimolazione sottocutanea (PENS).

Caratteristiche dello stimolatore

Con questo neurostimolatore è possibile:

  • Erogare impulsi di stimolazione in modo continuo durante tutto il periodo di trattamento: situazione spesso sfruttata nei trattamenti di neuromodulazione trial, per valutare a fine trattamento l’ipotesi di un impianto definitivo;
  • Stimolare l’area in modo ciclico, nel quale lo stimolatore alterna periodi di emissione del segnale a periodi di riposo nei quali lo stimolatore non genera alcuno stimolo elettrico; tale caratteristica permette di regolare periodi e pause dai 5 minuti fino alle 12 ore.

sistema nervosoLa neurostimolazione del ganglio spinale come principio di azione, unita alla semplicità delle procedure, rende ACCUSTIM-E un sistema efficace per il trattamento delle seguenti indicazioni:

  • Radicolopatie spinali
  • Dolori da vasculopatie
  • Sindromi FBSS
  • Dolori Post-erpetici
  • Trial SCS periferici
  • Sindromi da Arto fantasma

ACCUSTIM-E inoltre può essere utilizzato anche come strumento diagnostico per identificare i pazienti che potrebbero trarre beneficio dalla stimolazione nervosa periferica permanente.

punta e cathLa tecnica

L’applicazione dei sistemi ACCUSTIM-E per la stimolazione del ganglio delle radici dorsali comincia con l’inserimento ed il posizionamento del catetere E-CATH. Questa operazione è mininvasiva ed va eseguita in regime chirurgico.

Attraverso fluoroscopia, si identifica il target da raggiungere con la punta dell’elettrodo E-CATH. Si esegue quindi un accesso percutaneo con l’introduttore specifico presente nel sistema. Normalmente gli accessi sono tipo interlaminare o intraforaminale e vengono effettuati sui livelli adiacenti a quello da trattare, in modo tale che la porzione di elettrocatetere inserita non sia eccessivamente lunga. Un accesso vicino al target permette un posizionamento più preciso e più stabile durante tutto il periodo della terpapia.

Posizionato l’elettrocatetere, si collega lo stimolatore ACCUSTIM incluso nel sistema e si verifica la bontà del posizionamento attraverso test di parestesia. Quando il paziente riferisce sensazioni di parestesia nell’area sofferente si rimuove il mandrino dell’elettrocatetere e si prosegue con il fissaggio di sicurezza dei vari componenti del sistema e si avvia il programma di trattamento prestabilito per quella particolare indicazione.

La durata ed il numero dei trattamenti è varia e dipende dalla cronicità e dal grado di dolore lamentato dal paziente. La terapia non determina fenomeni di dipendenza quindi il range di variabilità è ampio e può essere ottimizzato anche durante la terapia stessa. Nei casi più favorevoli la remissione o diminuzione del dolore è evidente fin dal primo trattamento, comunque l’efficacia si evidenzia nella maggior parte dei casi dopo diversi trattamenti.