Terapia di Rigenerazione dei Tessuti MBST

Terapia di Rigenerazione dei Tessuti MBST2018-05-17T13:10:38+00:00

Molecular Biophysical Stimulation Therapy

MBST è una rivoluzionaria terapia non invasiva che riattiva i processi di sintesi, al livello osteo-articolare, muscolare e a livello del disco intervetebrale. Patologie degenerative come artrosi, osteoporosi, e degenerazione del disco intervetebrale, così come dolore cronico, traumi sportivi e lesioni possono adesso essere trattate con successo con la risonanza magnetica a bassissima intensità. La risonanza magnetica crea un campo elettromagnetico con frequenze estremamente basse, selettive, cioè con frequenze specifiche per ogni tessuto e senza alcun effetto indesiderato. La terapia MBST viene applicata con un ciclo di 5, 7 o 9 ore (un’ora per 5, 7 o 9 giorni continuativi).

La terapia MBST è l’unica sul mercato ad utilizzare la tecnologia della risonanza magnetica terapeutica che agisce sull’origine della patologia e la risolve.

IL PRINCIPIO DI AZIONE DELLA TERAPIA DI RISONANZA MAGNETICA MBST

Dallo studio degli effetti della risonanza magnetica diagnostica si è raggiunta una tecnologia che ha effetti rigenerativi, antinfiammatori e analgesici sul tessuto organico.

Sono stati necessari anni di lavoro di ricerca presso varie università, e sviluppo interdisciplinare per poter utilizzare la tecnologia di risonanza magnetica.

Si è cosi arrivati a sviluppare la terapia MBST caratterizzata da due elementi fondamentali che la rendono unica, un bassissimo campo elettromagnetico, circa 10.000 volte inferiore a quello diagnostico, e da frequenze specifiche per ogni singolo tessuto. In tal modo, sono state definite le frequenze terapeutiche specifiche per l’artrosi, per l’osteoporosi, per il disco intervertebrale, per le lesioni e così via. Questo approccio con frequenze selezionate per ogni tessuto, ha dimostrato essere di grandissima efficacia nei vari trattamenti, ed inoltre permette di potersi spingere su nuove patologie individuando nuove frequenze specifiche per quella patologia e tessuto.

Durante la terapia MBST, i campi magnetici e gli impulsi ad alta frequenza vengono utilizzati per eccitare i protoni di idrogeno contenuti nel tessuto organico. Gli impulsi trasmettono l’energia ai protoni dell’idrogeno, che cambiano il loro stato fisico. I protoni di idrogeno, precedentemente disposti casualmente, si allineano secondo il campo magnetico. Ora viene attivato l’impulso dei protoni di idrogeno a cui viene trasferita energia. Dopo aver disattivato l’impulso, i protoni idrogeno ritornano allo stato originale. In tal modo, rilasciano parte dell’energia registrata in precedenza. Questa energia accumulata dai tessuti determina l’attivazione dei processi di sintesi che erano bloccati dalla patologia.

Quindi la Terapia MBST, opera sull’origine che scatena la patologia e riattiva la sintesi cellulare che con l’età va diminuendo

PRESENTAZIONE MBST

Indicazioni sulla terapia MBST 350

Indicazioni sulla terapia MBST 700